Le cure

 

applicazione del laser in endodonzia

Il trattamento del canale radicolare è una delle applicazioni più interessanti a dimostrazione dell’efficacia del laser.

L’obiettivo del trattamento endodontico consiste nel rimuovere completamente il tessuto infetto affinché il canale radicolare preparato risulti il più possibile privo di batteri. L’effetto battericida del laser si esplica sia nel canale radicolare che nel delta e nei tubuli dentinali favorendo la guarigione di lesioni periapicali in tempi assai più brevi rispetto ai trattamenti convenzionali.

Il granuloma è una masserella di tessuto infetto, granulomatoso, visibile all’esame radiografico come un’area scura all’apice della radice, dalla forma tondeggiante di qualche millimetro di diametro, spesso asintomatica ma talvolta dolente alla masticazione. Si tratta dell’esito di un’infiammazione e della conseguente morte della polpa presente nel dente. Il granuloma apicale è un’infezione batterica localizzata nella mandibola o nella mascella superiore. Per decontaminare la zona il laser è lo strumento più indicato poiché elimina i batteri presenti nella parte interna del dente.

   

 

 

Studio dentistico dott. Andrea Fenza - P.I. 02393570284 C.F. FNZNDR63B22F205E

Web-Site POWERED by ClicDocet